Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mercato San Severino, al via i lavori per il Centro disabili. Parla il Sindaco Romano

Scritto da Redazione il 26 gennaio 2015 in Servizi,Sociale,Territorio,Valle Irno. Stampa articolo

disbiliMercato San Severino.“Sono iniziati e proseguono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione del centro polifunzionale per disabili, nei locali dell’ex mattatoio comunale. L’intervento è effettuato dalla ditta Progress Impianti Group S.r.l., aggiudicataria della gara per l’importo complessivo di euro 417.384,47 con il ribasso del 42,77% sul prezzo a base d’asta di euro 729.323,37”.

Lo comunica il Sindaco Giovanni Romano.

La struttura del dismesso mattatoio – prosegue  – il cui intervento di recupero è stato in parte finanziato dalla Regione Campania, sarà intitolata alla memoria del concittadino Gerardo Pisani, già Consigliere comunale. Una persona conosciuta e benvoluta da tutti, apprezzata per l’impegno sociale. È un grandissimo risultato, che, per l’ennesima volta, premia la capacità di programmazione e di progettazione della nostra Amministrazione Comunale.

Oltre all’intervento strutturale di riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’immobile – aggiunge Romano –  sono stati finanziati anche i costi di gestione per i primi due anni. Un intervento rilevante, a vantaggio dei più deboli. Utilizzeremo queste risorse per dare una opportunità occupazione ad operatori specializzati e per realizzare l’avvio di attività che dovranno consentire al Centro di essere autonomo per il futuro

La gestione del Centro – continua il primo cittadino – e la realizzazione delle attività sono finalizzate allo sviluppo della creatività mediante percorsi di integrazione finalizzata al reinserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati, garantendo l’integrazione socio-ambientale dei soggetti più deboli. Un progetto ambizioso e all’avanguardia”.

La struttura da realizzare – conclude  – sarà interessata da un intervento radicale di riqualificazione, tenuto conto dei precedenti utilizzi. Il disegno progettuale prevede l’organizzazione di spazi destinati alla formazione e al tempo libero degli ospiti del centro: info-point, sportello immigrati, laboratorio counseling-spazio di ascolto e di orientamento, laboratorio computer, laboratorio arte-cultura, laboratorio spettacolo-musica, sala polifunzionale, locali per uffici e direzione.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA