Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Ritrovati gli affreschi della tomba dell’eroe di Paestum: erano nascosti in un deposito a Campione

Scritto da Redazione il 27 novembre 2015 in Territorio. Stampa articolo

141141661-9d053610-b115-47e0-a8ba-58d4cccd3586Campione d’Italia. Il Comando dei carabinieri Tutela patrimonio culturale, dopo una lunga indagine avviata nel 1995, ha rinvenuto in un deposito a Campione d’Italia le lastre con gli affreschi originali che decoravano la “tomba del guerriero” di Paestum databile tra il IV e il III secolo a.C.

Le lastre erano di proprietà di un collezionista svizzero, che si è dichiarato ignaro del furto: le opere, infatti erano state prelevate dalle pareti del parco archeologico di Paestum alla metà degli anni Novanta.

Il ritrovamento consiste in cinque lastroni decorati con splendide scene dedicate ad un giovane eroe che ritorna a casa, trionfante, con il bottino di guerra, accolto da una dama e da due ancelle.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA