Genea Lanzara inanella la nona vittoria consecutiva

Ed accorcia sulla vetta: battuto l’haenna

Must read

Prestazione eccellente per la Genea Lanzara nel match casalingo contro l’ Haenna. Alla Palestra Palumbo i giovanissimi salernitani di coach Nikola Manojlovic guidano la gara contro i siculi per l’intero arco dei sessanta minuti fronteggiando qualsiasi difficoltà.

All’ indisponibilità di Bellini, non schierato in campo, si è aggiunta all’inizio della ripresa l’esclusione diretta per Vulic, sino a quel momento mattatore del match con nove segnature, ma i padroni di casa hanno risposto egregiamente con una formazione giovanissima in campo. A distinguersi, in particolare, è stato l’asse Florio – Munda – Avallone sulla linea dei terzini (tutti Under 20), per loro quindici reti in tre, ben aiutati dai salernitani doc Milano e Fiorillo (classe 2001) sui sei metri e con un Gonzalez ancora strepitoso tra i pali.

La gara diretta dai signori Simone e Guarini vede la Genea Lanzara partire forte con un break di 3 – 0 firmato Vulic e Munda, l’ Haenna si sblocca al 4’ di gioco con l’argentino Guerrero, ultimo arrivato in casa ennese. La gara procede, poi, sul punto a punto coi rossoblu capaci di allungare sul +5 al 22’ (15 – 10 il parziale), per poi portarsi negli spogliatoi sul 18 – 14.

Giovanni Fiorillo_ Genea Lanzara

Nella ripresa la storia non cambia, la Genea Lanzara continua a macinare gioco ma al 35’ arriva la doccia fredda: rosso diretto per Vulic il quale, dalla linea dei sette metri, colpisce al volto l’esperto portiere Bondo. Ciò non destabilizza i salernitani, anzi Milano e compagni non accusano il colpo raggiungendo, grazie ad un buon gioco corale e alle segnature di uno strepitoso Florio ed un immarcabile Munda (tra l’altro entrambi ex di turno), il massimo vantaggio di otto reti (28 – 20). Nel finale, nonostante i cambi operati da coach Manojlovic, la Genea tiene in pugno la gara chiudendo il match sul finale di 33 – 29.

Il successo ottenuto contro Haenna, il nono consecutivo, consolida ulteriormente il secondo posto in classifica per i salernitani distanti, ora, solo due punti dalla corazzata Fondi, sconfitta in quel di Ragusa e prossima avversaria della Genea il prossimo 12 Marzo.

“Siamo davvero contenti – dichiara il Presidente Domenico Sica – ancora una volta i ragazzi sono stati encomiabili ma, al di là della vittoria, siamo soddisfatti per il gioco mostrato in campo e per i miglioramenti, evidenti, che la squadra sta ottenendo grazie a duri sacrifici quotidiani e al lavoro di coach Manojlovic.

foto gruppo Genea Lanzara

Nonostante l’assenza di Bellini e poi, in corso d’opera, quella di Vulic, la squadra ha risposto alla grande dimostrandosi unita, compatta e convinta dei propri mezzi. Non era affatto una gara semplice, anzi i siciliani si sono presentati al completo e, rispetto all’ andata, con un nuovo straniero, il mancino Guerrera; i nostri ragazzi hanno, però, messo in campo grinta, cuore e soprattutto hanno dimostrato, nonostante la giovane età, le loro qualità.

Complimenti a tutti e, adesso, bisogna rimboccarsi le maniche per ospitare, dopo il turno di riposo, la capolista Fondi tra le mura amiche”.

Alex Navarro_Genea Lanzara

GENEA LANZARA – ORLANDO HAENNA 33 : 29 (p.t. 18 : 14)
GENEA LANZARA: Milano A., Senatore M., Senatore A., Fiorillo 3, Milano C. 2, Gonzalez, Florio 6, Coppola, Petito, Navarro 2, Vitiello, Avallone 4, Vulic 9, Gomez Subarroca 2, Munda 5, Bellini. All: Manojlovic
ORLANDO HAENNA: Avram, Caruso, Guarasci, Russo 1, Scancarello, Serravalle, Nasca 1, Loguasto, Biondo, Contino, Guggino 4, Ancheta 6, Quattrocchi 2, Guerrero 6, Goyoaga 9. All: Cardaci
ARBITRI: Guarini – Simone

I RISULTATI DELLA 3^ GIORNATA DI RITORNO: Ragusa – Fondi 36 : 33; Girgenti – Atellana 26 : 32; Genea Lanzara – Orlando Haenna 33 : 29; Aetna Mascalucia – Benevento 23 : 31; Il Giovinetto – Mascalucia (posticipata al 19/03).

CLASSIFICA: Fondi 24, Genea Lanzara 22, Ragusa* 18, Benevento 16, Haenna 14, Palermo* 12, Atellana 10, Girgenti 7, D.T. Mascalucia* 6, Il Giovinetto* 6, Aetna Mascalucia 1.
*= 1 partita in meno

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article