Albanella, oggi i funerali di Padre Antonio Russo

Must read

imageAlbanella. Si terranno questa mattina i funerali di Don Antonio Russo, parroco di Albanella, scomparso giovedì in seguito ad un ictus.

Martedì scorso il sacerdote era stato ricoverato presso l’ospedale di Roccadaspide per un malore che poi si è rivelato essere un ictus e che lo ha costretto ad un trasferimento d’urgenza presso l’ospedale di Vallo della Lucania. Nonostante le tempestive cure dei sanitari dell’ospedale di San Luca, per il parroco non c’è stato nulla da fare.

Padre Antonio 58 anni, cappellano militare e tenente colonnello della Guardia di finanza, era arrivato nella comunità di Albanella nel 2011, titolare della parrocchia di San Matteo. In questi anni ha fatto tantissimo per il comune di Albanella trasformando la chiesa di Santa Sofia in santuario.

Vicino ai giovani, da sempre si è impegnato anche sul fronte della tossicodipendenza per contrastare lo spaccio e uso di sostanze stupefacenti.

Previste due cerimonie funebri per dare l’ultimo saluto a Padre Russo: la prima questa mattina presso il Santuario di Santa Sofia ad Albanella e la seconda, nel pomeriggio, a Nocera Inferiore, città d’origine di Don Antonio.

Il sindaco di Albanella, Renato Josca, ha istituito per oggi una giornata di lutto cittadino “L’intero paese è stato colpito dalla tragica scomparsa di Padre Antonio, tutta la comunità albanellese e l’amministrazione partecipa al dolore dei familiari”.

I familiari di Don Antonio hanno deciso di autorizzare l’espianto di organi.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article