Sala Consilina, il Tar stabilisce la riapertura del carcere

Must read

carceresalaconsilinaSalerno. Il Tar di Salerno ha stabilito la riapertura del carcere di Sala Consilina, annullando il decreto ministeriale del 27 ottobre 2015 che ne determinava la chiusura.

Secondo i giudici, infatti, la chiusura era illegittima, in quanto violerebbe “immotivatamente e ingiustificatamente” il principio della territorialità, privando “un vastissimo territorio, coincidente con il circondario del Tribunale di Lagonegro, di un istituto penitenziario con ingiustificato pregiudizio per la comunità locale e per gli operatori del diritto, gli stessi detenuti e  le loro famiglie”.

Il Tar ha condannato il Ministero della Giustizia al pagamento delle spese processuali quantificate in tremila euro ed al rimborso del contributo unificato di 650 e uro versato dal Comune di Sala Consilina.

La vicenda, però, potrebbe non essere conclusa: il Ministero, infatti, può ora presentare ricorso al Consiglio di Stato.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article