Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Scassinavano garage e rubavano il loro contenuto, arrestati grazie alle segnalazioni dei cittadini

Scritto da Redazione il 12 febbraio 2014 in Cronaca. Stampa articolo

arresto-poliziaSalerno. Intorno alle ore 05.00 di questa mattina al “112” è pervenuta una telefonata di un cittadino residente in zona Canalone di Salerno che ha segnalato la presenza sospetta, visto anche l’orario, di un gruppo di uomini che stavano caricando su un furgone degli oggetti prelevati da alcuni garage in Via della Valle.

Giunte sul posto le Volanti della Polizia, due uomini sono saliti velocemente a bordo del furgone ed hanno tentato di fuggire con una brusca accelerazione. Il furgone è stato inseguito e, dopo poco, bloccato dai poliziotti che hanno identificato i due passeggeri per G. T., nato a Napoli, di anni 24, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, e G. C., nato a Napoli, di anni 32, incensurato.

La perquisizione personale e del veicolo ha consentito agli agenti della Polizia di Stato di recuperare numerosi oggetti che, come accertato successivamente, erano stati appena rubati in alcuni box auto privati, le cui saracinesche erano state aperte anche mediante forzatura.

In particolare sono stati trovati nel furgone numerosi attrezzi da lavoro tra cui: flex, tagliasiepe, saldatrice, troncatrice a disco, tronchesa, cacciaviti e cassette degli attrezzi. Sono state trovate, inoltre, 13 bottiglie di vino spumante di varie marche. Gli accertamenti svolti dai poliziotti sul posto hanno consentito di appurare che tali oggetti erano stati tutti rubati all’interno di uno dei box visitati dai ladri.

I due fermati, G. T. e G. C., sono stati arrestati per furto aggravato e continuato in concorso e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere sottoposti in giornata al rito direttissimo.

Il Questore di Salerno, Antonio De Iesu, nel ringraziare il cittadino che con prontezza d’animo ha chiamato il “112” per segnalare quanto stava accadendo, fa ancora una volta appello ai cittadini affinché, nello spirito della “sicurezza partecipata”, segnalino sempre, chiamando il “112” o il “113”  con la massima tempestività, situazioni sospette che possano essere collegate ad eventuali furti in abitazione o in esercizi commerciali.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA