Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sanza. Nasce il poliambulatorio comunale: dall’ecografo al centro prelievi

Scritto da Redazione il 10 marzo 2014 in Vallo di Diano. Stampa articolo

ecografoSanza. In una sala consiliare vestita di rosa, sabato scorso 8 marzo, su iniziativa della Consulta delle donne di Sanza e, con la collaborazione dell’amministrazione comunale, è stato consegnato ufficialmente l’ecografo, uno strumento medico indispensabile che sarà messo a disposizione di tutti i cittadini. All’evento, hanno partecipato oltre al sindaco di Sanza Francesco De Mieri, l’assessore alle politiche sociali Enza D’Ononofrio, il presidente della Consulta delle Donne Anna Prota, Il dott. Carlo De Rosa dirigente medico gravidanza alto rischio presso il Ruggi di Salerno, Elena Fiordispina coordinatrice materna e infantile, il dott. Scimia Giuseppe specialista in cardiologia Asl Napoli 2 e, la dott.ssa. Lucia D’Onofrio, vice presidente della Consulta delle donne e medico specialista presso Asl Salerno.

Nel dibattito, durato quasi due ore, la direttrice  comune  dei relatori, è stata  “la prevenzione”, prevenire per diagnosticare precocemente. La consegna dell’ecografo, avvenuta non a caso in occasione  della giornata mondiale della donna, rintocca il primo anniversario della nascita della Consulta delle Donne di Sanza. “Impegno passione e solidarietà – ci dice Anna Prota – il nostro obbiettivo era quello di portare a Sanza l’ecografo e, ci siamo riuscite , il tutto attraverso la solidarietà e la partecipazione attiva dei cittadini, una raccolta fondi mirata che ci ha permesso, grazie anche e soprattutto all’impegno dell’Amministrazione, di acquistare l’ecografo”.

Lo strumento, collocato nei locali adibiti a poliambulatorio comunale, permetterà a chiunque con l’ausilio di medici specialisti, di poter effettuare, tagliando drasticamente i tempi di attesa convenzionali, ecografie e visite mediche in loco.

“Un primo importante passo per l’esigenza primaria dei cittadini – ci dice Francesco De Mieri – la salute  come emblema di vita, la prevenzione e l’attitudine a controlli periodici, la possibilità di poterli fare direttamente a Sanza nel nostro poliambulatorio”.

Oltre all’ecografo,  è stata anche ufficializzata la convenzione tra l’Asl Salerno e il Comune di Sanza  per il punto prelievi ematici che, permetterà a tutti i cittadini di poter eseguire  direttamente  a Sanza qualunque tipo di analisi del sangue, evitando così stressanti trasferte presso i punti accreditati del comprensorio. Un’ iniziativa importante, fatta in un momento di crisi di risorse che, specialmente nella sanità, ha la sua eco proprio nel Vallo di Diano, costretto a rimettere insieme i cocci di gestioni spesso approssimative e prive di senso etico.

Antonio Citera

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA