Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipagliese, mercato infuocato. Arrivano tre giovani e Ferrara apre a cessioni illustri

Scritto da Redazione il 17 settembre 2014 in Calcio,Sport. Stampa articolo

battipaglieseSi respira già aria di rivoluzione in casa Battipagliese. Le “zebrette” sono molto attive sia in entrata che in uscita e proveranno a cambiare volto nell’ultimo giorno di mercato ad una squadra capace di regalare solo due pareggi ai suoi tifosi. Da registrare i tre colpi messi a segno dal ds Cannella nella giornata di ieri. A centrocampo arriva il classe ’92 Giuseppe Perrino, ex Vigor Lamezia. Il mediano, nativo di Pompei, è cresciuto calcisticamente nel Parma prima di trasferirsi alla Paganese. Nonostante la giovane età vanta già 53 presenze in Lega Pro e 32 in Serie D.

Movimenti anche in attacco, reparto in grande difficoltà e ancora all’asciutto in questa inizio di campionato. Dal Flaminia arriva il centravanti Minnucci, mentre dal San Marino Calcio arriva l’ala classe 1993 Draghetti.

Novità in entrata ma anche porte aperte in uscita per il club bianconero. Secondo quanto emerso da un confronto accesso fra il presidente Ferrara e alcuni tifosi, il massimo dirigente del team campano ha annunciato una sorta di “revisione dei conti”, lasciando così partire i giocatori con gli ingaggi più gravosi per le casse della società (Longobardi, Di Matera, Gatta, Guadagnuolo, Pascuccio e Maraucci gli indiziati). Questi calciatori avranno tempo fino a oggi per trovare una nuova collocazione oppure resteranno a Battipaglia fino a dicembre, quando ci sarà la riapertura delle liste. Resta però il malumore tra i tifosi per il repentino cambio di obiettivi della dirigenza dopo un avvio anonimo.

Fonte foto: battipagliesecalcio.it

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA