Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il più giovane Preside di Facoltà del mondo è un salernitano

Scritto da Redazione il 19 dicembre 2014 in Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

pasquale-borea-bahrein-Il salernitano Pasquale Borea è il più giovane preside di facoltà del mondo. A soli 33 anni, infatti, Borea ha raggiunto la carica di Preside della Facoltà di Legge all’University for Women del Bahrein.

Borea è un avvocato che fino a poco tempo fa era professore a contratto presso l’Università di Salerno. Dopo aver vinto un dottorato di ricerca che lo ha portato in giro per il mondo, Colombia, Argentina, Germania, Pasquale ha deciso di abbandonare l’Italia e cercare la sua realizzazione all’estero.

Avevo davanti a me due strade” – racconta Borea– “La prima: seguire i miei maestri e, quasi per inerzia, cercare di arrivare all’assunzione in un’Università pubblica. Oppure la seconda:fare tutto da solo e guardare fuori. Ho scelto cosi di muovermi. Grazie al web, ho consultato ilranking delle Università mondiali e inviato curriculum a 20 facoltà in America Latina, Europa e Paesi Arabi

I Paesi Arabi sono una realtà complessa. Molto diversa dalla nostra. Ho trovato un ambiente accademico più avanzato di quello italiano” – continua Borea – ” E’ un incarico molto diverso da quello dei nostri presidi di facoltà. Oltre a essere professore full time, il Dean è un manager, responsabile del bilancio della facoltà, assume docenti, ricerca fondi, è presente in facoltà 10 ore al giorno per 5 giorni la settimana, risponde ai suoi superiori. Si aspettano da te proposte, innovazione, crescita della reputazione dell’Università nel paese. Non esistono contratti a tempo indeterminato. Ogni sei mesi ti vengono a chiedere conto del tuo operato”.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA