Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Agropoli, testa al Due Torri. Berretti: “Ho ricevuto tante offerte ma voglio lottare per questa maglia”

Scritto da Redazione il 6 febbraio 2015 in Calcio,Sport. Stampa articolo

rigoli_AgropoliUna vittoria per rincorrere la vetta. L’Agropoli si appresta a ritornare in campo dopo la settimana di stop in programma sul calendario. Quindici giorni dopo il pari amaro con il Sorrento, i delfini ospiteranno al Guariglia il Due Torri, in un match assolutamente da non sbagliare, per provare a ridurre lo svantaggio dal Torrecuso, capolista a più cinque sulla compagine campana.

Rigoli ha provato in questi giorni a tenere tutti sulla corda, in vista di un rush finale che darà le giuste chance ad ogni calciatore a disposizione dell’ex tecnico dell’Akragas. Il tecnico ha lavorato tanto sulla tattica, provando varie soluzioni in attacco viste le buone condizioni dei vari Ragosta, Capozzoli, Arena, Canotto e Clara, pronti a giocarsi le restanti due maglie da titolare ed affiancare Tarallo, unica certezza nel tridente di partenza. Tanta tecnica ma anche grande concentrazione, per dare il meglio dopo una sosta che rende questa sfida ancor più complicata, nonostante il pronostico sia a favore dei delfini. Il Due Torri infatti, è in ottimo momento di forma, con ben quattro risultati utili consecutivi e l’ambizione di continuare a lottare per i playoff, lontani appena sei punti.

Oltre a Rigoli, anche il centrocampista Matteo Berretti ha provato a suonare la carica in vista del match di domenica. Il mediano, chiave di volta per il gioco dei delfini, ha rivelato al sito ufficiale della società di esser stato oggetto di alcune trattative di mercato, bloccate però dalla sua volontà di restare in Campania. “Ho ricevuto qualche chiamata anche da club di categorie superiori ma non ho mai pensato di voler andar via. Il presidente mi ha fatto sentire sempre la sua fiducia e poi non avevo intenzione di lasciare uno spogliatoio così unito come quello dell’Agropoli, pronto a lottare fino alla fine. Sono felice della scelta fatta e della stima che la società nutre nei miei confronti. Spero e sono sicuro di ricambiare sul campo con prestazioni all’altezza”.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA