Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, chiusa la prima settimana di lavoro. Ieri tanti gol nel primo test in famiglia

Scritto da Redazione il 17 agosto 2015 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

grassadonia_paganeseTante risposte positive. Si è chiusa ieri la prima settimana di lavoro per la nuova Paganese di Gianluca Grassadonia. Nel ritiro di Acquasanta Terme la compagine azzurrostellata sta lavorando duramente sia dal punto di vista fisico che tattico per farsi trovare pronto al debutto in Coppa Italia di Lega Pro, in programma la prossima settimana. Tra le doppie sedute e gli schemi ripetuti senza attimi di sosta, la società campana continua a lavorare sul mercato per mettere a disposizione di mister Grassadonia una squadra completa in ogni reparto. Acquisti di esperienza, come quelli di Bianchi e Carcione pronti ad essere ufficializzati nelle prossime ore. I due calciatori, il centrale ex Salernitana mentre il mediano svincolato a giugno dall’Arezzo, hanno superato a pieno la settimana di prova voluta dalla società salernitana, dando ottime risposte soprattutto dal punto di vista fisico. L’arrivo in ritiro del patron Trapani lascia ben sperare, con le firme pronte ad arrivare nei prossimi giorni. Si cerca ora di completare il centrocampo e il reparto offensivo, con Germinale nome nuovo per rimpinguare un reparto che nel ruolo di centravanti presenta solo l’esperto Ricciardo e il baby Martiniello.

Intanto ieri la selezione di Grassadonia ha svolto un test in famiglia per valutare la condizione del gruppo. Gli arancioni hanno battuto i bianchi col punteggio di 5-1, con i gol messi a segno da Deli, Cunzi, Cicerelli e Caccavallo, quest’ultimo autore di una doppietta. Per i bianchi la rete della bandiera porta la firma di Catapano, elemento della Berretti. Un test importante, per oliare i meccanismi in virtù della prossima sfida, quella già più probante contro il nuovo Taranto, in programma venerdì 21.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA