Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, pari e rimpianti con lo Scordia

Scritto da Redazione il 10 gennaio 2016 in Calcio,Sport. Stampa articolo

longo_caveseAppuntamento fallito. Non riesce a far rispettare la legge del “Lamberti” la Cavese, fermata in casa dallo Scordia. Un pari pesante, che costa la vetta della classifica ed apre una piccola crisi all’interno del club metelliano, con il patron Campitiello pronto addirittura ad esonerare mister Longo.

Eppure i metelliani erano partiti forte, ambiziosi di sbloccare subito il match. Il vantaggio arriva al 21′: lancio di Maraucci, sponda di Di Deo e De Rosa non sbaglia. La Cavese spinge ma non chiude il match, mancando il raddoppio con De Rosa ed Ausiello. E allora lo Scordia prende coraggio e al 50′, una punizione deviata dalla barriera, permette a Simonetti di battere Conti. La Cavese non ci sta e poco dopo trova il nuovo vantaggio: Di Deo viene steso in area e l’arbitro concede rigore. Dal dischetto si presenta De Rosa che non sbaglia. Al 70′ però Maraucci commette una leggerezza e si guadagna il doppio giallo. Passa un solo minuto e Provenzano, con una straordinaria rovesciata, trova l’insperato 2-2. Nel finale la Cavese spinge ma sbatte sul muro siculo e su alcune decisioni del direttore di gara Capezzi che fanno arrabbiare l’intero stadio. Ma il tempo passa e il gol non arriva, con la Cavese che al triplice fischio finale deve ancora abdicare.

Marcatori: 22° De Rosa (C), 50° Simonetti (CdS), 58° De Rosa (C), 70° Provenzano (CdS)

Cavese (4-3-3): Conti, Padovano (dal 76° Ricciardi), Donnarumma, Di Deo, Mansi, Maraucci, Criniti, Ausiello, Improta (dal 78° Puntoriere), De Rosa (dal 61° Varriale), D’Ancora. A disposizione: Cirillo, Sabatucci, Cicerelli, Galullo, Proia, Petti. All. Longo

Città di Scordia (4-2-3-1): Vizzì, Sardo, Pascali, Provenzano (dall’80° Gallo), Diop, Simonetti, Mascara, Zumbo, Palmiteri (dal 90° Messina), Maimone, Di Maggio (dall’84° Liistro). A disposizione: Cultrera, De Pasquale, Baiata, Mazzamuto, Calabrese, Di Maira. All. Serafino

Arbitro: il sig. Gianmarco Capezzi di Valdarno. Assistenti: sig. Antonio Pedarra di Foggia e Fabio Pappagallo di Molfetta.

Note: Ammoniti: Palmitieri (CdS), Ausiello (C). Espulsi: Maraucci (C). Angoli: 9-1. Recupero: 2° pt, 3° st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA