La Genea Lanzara cala il poker in Sicilia e vola al secondo posto: battuto il Girgenti

Must read

Si chiude nel migliore dei modi l’anno solare per la Genea Lanzara. I salernitani guidati da coach Nikola Manojlovic trovano il quarto successo consecutivo battendo, in quel di Agrigento, i padroni di casa del Girgenti per 27-31.

Il giovanissimo sodalizio caro al presidente Domenico Sica sale, così, al secondo posto in classifica e si prepara ad un 2022 particolarmente intenso. Prossimo impegno con l’A2 il prossimo 22 Gennaio contro l’Aetna Mascalucia, ma prima ci sarà la Youth League U20, sempre in Sicilia, a Siracusa.

Alla vigilia della gara coach Manojlovic ha ribadito ai propri atleti la massima concentrazione, dovendo affrontare una compagine ben strutturata e che, oltre ai tre stranieri già in squadra, ha puntellato la rosa nelle scorse settimane col greco Kolovos.

Emanuele Bellini Genea Lanzara

Il match nella prima parte è equilibrato: due gol di Munda e, poi, Bellini aprono le danze; i siculi cercano di allungare non andando, però, oltre le due reti di scarto. La Genea alza le basse temperature dello Sport Village con un ottimo gioco corale: le parate di Gonzalez, prima, e le reti, poi, di Florio, Navarro, Vulić e Subarroca – quest’ ultimo miglior marcatore del match con otto realizzazioni – fanno prima impattare i salernitani e poi consentono l’allungo, con le squadre negli spogliatoi sul 12-16.

Nella ripresa il Girgenti non ci sta e cerca di risalire la china avvicinandosi, ma la Genea è inarrestabile; Florio e Subarroca tolgono le castagne dal fuoco e si va sul massimo vantaggio di cinque reti (20-25). Nell’ultimo quarto di gara le squadre vanno a segno pressoché in maniera alternata, con piccoli mini break da ambo le parti: 27-31 il punteggio finale.

“ Non potevamo chiedere di più da quest’ultimo appuntamento prima delle festività natalizie – dichiara il Presidente Domenico Sica – i ragazzi sono stati encomiabili, non eravamo al top della condizione per alcuni acciacchi patiti in seguito al derby vinto contro l’Atellana, eppure abbiamo fornito un’ottima prestazione.

Faccio i miei più calorosi complimenti a tutti, chiudiamo l’anno solare in crescendo e con un ottimo secondo posto. Ora i ragazzi sono attesi da un meritato riposo – conclude – abbiamo deciso di dare un periodo di sosta più lungo rispetto alle passate stagioni, lo meritano tutti.

Enric Gonzalez Genea Lanzara

Siamo, comunque, consapevoli che ad inizio gennaio bisognerà tornare immediatamente a sudare per preparare i primi appuntamenti del 2022: il secondo concentramento U20 a Siracusa, il match interno contro Aetna Mascalucia ed, infine, la gara a Palermo che chiuderà il girone di andata.

GIRGENTI – GENEA LANZARA 27 : 31 (p.t. 12 : 16)

GIRGENTI: Camilleri, Kolovos 5, Larsson 3, Mirotta, Calí, Coutinho 7, Gelo 2, Mantisi 5, Rubino, Randisi, Westberg 5, Scibetta. All: Gelo

GENEA LANZARA: Milano A., Fiorillo, Bellini 5, Milano C., Munda 3, Avallone 1, González, Giordano, Subarroca 8, Petito, Florio 7, Senatore, Navarro 4, Vulić 3. All: Manojlovic        ARBITRI: Campailla – Guttadauro

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article