Premio internazionale Mamma Lucia 2022 a tre donne coraggio

Sabato prossimo 19 febbraio alle ore 10, presso il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni

Must read

L’Avvocato Barbara Pierro, le giornaliste Laura Silvia Battaglia e la cavese Bianca Senatore sono le “Donne Coraggio” alle quali il Comitato organizzatore ha assegnato il Premio Internazionale Mamma Lucia 2022. La cerimonia di consegna si terrà sabato prossimo 19 febbraio alle ore 10, presso il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni.

Il Premio fu istituto con delibera di Giunta Comunale nel marzo del 2007, su iniziativa del Consigliere delegato alla Pace Antonio Armenante, ed è destinato alle donne che si siano particolarmente distinte nella vita sociale come testimoni attive di solidarietà, difesa dei diritti umani, cultura di pace, sul modello della “maternità universale” di Mamma Lucia, che alla fine della Seconda Guerra Mondiale recuperò (come “figli di mamma”) le salme di centinaia di soldati tedeschi caduti per restituirle alle famiglie.

Il Comitato Organizzatore, formato dalle associazioni Punto Pace Pax Christi, Rotary Club e Lions Club sezioni di Cava de’ Tirreni, Caritas Diocesana, Eugenio Rossetto, VersoCava, ha assegnato i seguenti riconoscimenti:

1) Sezione “Con l’occhio delle donne”, a Barbara Pierro, avvocato di Napoli che da anni,
attraverso la sua partecipazione professionale e umana e nell’ambito dell’Associazione “Chi Rom e chi no”, opera nel quartiere di Scampia a sostegno dei diritti degli emarginati e a beneficio di una feconda osmosi interculturale;

2) Sezione “Carmela Matonti”, a Laura Silvia Battaglia giornalista free lance di Milano, da anni testimone diretta e indiretta di eventi e situazioni relative a territori particolarmente travagliati del nostro pianeta.

Premio Mamma Lucia 2022

Un premio speciale del Comitato sarà assegnato a Bianca Senatore, cavese d.o.c. , giornalista free lance residente a Milano, che negli ultimi tempi si è distinta per reportage “dal vivo” di eventi drammatici, come la situazione dei profughi sospesi tra i confini di Ucraina e Bielorussia e quella dei migranti della “Ocean”, costretti a rimanere sulla nave in attesa del permesso di sbarco.

Nel corso della cerimonia porteranno il loro saluto: Vincenzo Servalli (Sindaco di Cava de’ Tirreni), Armando Lamberti (Assessore alla Cultura), Mons. Orazio Soricelli (Arcivescovo dell’Arcidiocesi Amalfi Cava de’ Tirreni), Antonio Armenante ( Fondatore del Premio e Presidente del Punto Pace), don Francesco Della Monica (Presidente della Caritas Diocesana), Giuseppe Mazzotta (Presidente del Lions Club Cava de’ Tirreni) Salvatore Russo (Presidente del Rotary Club Cava de’ Tirreni).

Ulteriori interventi: Ferdinando Castaldo D’Ursi (Presidente Ass. E. Rossetti Cava de’ Tirreni), Francesco Romanelli (Presidente dell’Associazione Giornalisti “Lucio Barone”), Felice Scermino (Presidente del Comitato Figli di Mamma Lucia, per il nascente Museo), Gerardo Di Agostino (Grafica Metelliana), Carmine Santoriello (ARCEA).

Condurrà la manifestazione Franco Bruno Vitolo (insegnante, giornalista e Presidente dell’Ass. VersoCava).

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article