Una grande Virtus Arechi batte Caserta

Ora giusto il tempo di godersi il derby e poi subito testa ai prossimi fondamentali impegni

Must read

Inizio migliore non poteva esserci. Con una prova condita da tanta qualità e da tanto carattere, la Lars Virtus Arechi Salerno batte al Pala Longo la Ble Decò Juvecaserta, seconda forza del girone D, e vince un derby emozionante. Bellissimo, dall’inizio alla fine (99-82).

La gara: con Laquintana costretto a saltare l’ultima settimana di allenamenti, coach Ponticiello è costretto a sua volta a cambiare il quintetto iniziale. Spazio, quindi, a Moffa che non fa minimamente rimpiangere il capocannoniere del campionato. L’esterno classe 1999 è praticamente immarcabile in avvio di partita. E non solo. Inizialmente risponde ai canestri di Lucas e Sperduto che per un attimo, ma davvero un attimo, permettono a Caserta di portarsi sopra di cinque lunghezze, poi nel secondo quarto insieme a Birindelli, Donadoni e Laquintana costruisce il primo vero vantaggio di Salerno (40-35’ al 18’).

Ma anche in questo caso il distacco nel punteggio dura per pochi possessi. Il derby infatti, giocato davanti a una grande cornice di pubblico, si vive su un filo sottilissimo chiamato equilibrio, un filo che si spezza soltanto nei minuti finali (prima non bastano una pioggia di triple di Laquintana e neppure i canestri nel pitturato di Drigo).

Virtus Arechi Salerno
Virtus Arechi Salerno

Moffa realizza 4 punti in sequenza pesantissimi, con tanto di schiacciata al termine di una galoppata da un pitturato all’altro, Bottioni e soci difendono su ogni pallone come se fosse il più importante della propria carriera, Zucca colpisce dalla lunga e dalla media distanza con i canestri che mettono la parola fine e spingono così la Virtus con merito alla vittoria. Una vittoria importantissima, ottenuta contro una signora squadra. Ma nulla è stato ancora fatto. Ora giusto il tempo di godersi il derby e poi subito testa ai prossimi fondamentali impegni.  

LARS VIRTUS ARECHI SALERNO-BLE DECO’ JUVECASERTA 99-82 (22-22, 42-45, 69-68)

Virtus: Birindelli 4, Laquintana 21, Di Donato ne, Zucca 20, Moffa 20, Bottioni 15, Peluso, Rinaldi 3, Capocotta, Kader ne, Donadoni 16, Loiq ne. Coach: Ponticiello

Caserta: Mei 6, Drigo 18, Visentin 6, Lucas 9, Cioppa 7, Sperduto 19, Sergio 4, Pani ne, Romano 11, Pagano ne, Mastroianni 2, Cortese. Coach: Luise

Arbitri: Di Luzio e Giambuzzi.

- Advertisement -spot_img

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -spot_img

Latest article