Ciclista travolto a Eboli: proseguono le indagini

Must read

20141012_80693_10723428-10203577736258716-152964775-nEboli. Un’auto ha investito 4 ciclisti, uccidendone uno. L’autista della Fiat Multipla è poi scappato.

La vittima, Prisco Iennaco, 65 anni, era originario di Castel San Giorgio, ma da anni viveva a Bolzano, ex ferroviere. Era tornato nel paese natio per assistere la madre 90enne.
Appassionato di sport, domenica mattina aveva incontrato gli amici proveniente da Nocera in un bar di Pontecagnano. I quattro poi si erano avviati per una gita in bici, quando all’altezza di Campolongo sono stati travolti dall’auto.

In corso le indagini per scoprire chi fosse alla guida dell’auto pirata. Attraverso i rilievi fotografici è stato possibile ricostruire la dinamica dell’incidente ed ora si stanno analizzando le registrazioni delle videocamere di sorveglianza presenti sulla zona per cercare di individuare l’auto.

Purtroppo, per il momento, l’auto non è visibile in nessuna registrazione, ciò fa pensare che dopo lo scontro il conducente abbia invertito il senso di marcia e invece di proseguire sulla litoranea abbia svoltato in una delle strade laterali che conducono nella zona rurale dell’Aversana, dove ci sono numerose aziende agricole.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article