Malasanità: operata di colecisti, ma in realtà si trattava di un infarto

Must read

ospedaleCava de’ Tirreni. E’ stato rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari Alfonso Scermino, un cardiologo in servizio all’ospedale Santa Maria dell’Olmo  di Cava de’ Tirreni.

Il medico, G.A. le sue iniziali, sarebbe coinvolto nella morte di Maria Baldi 74 anni, deceduta il 13 novembre del 2014 dopo un “finto intervento alla colecisti” per un infarto al miocardio del quale i medici non si erano accorti.

Secondo l’accusa, il medico, infatti, non diagnosticò l’infarto in corso.

 

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article