Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Un week-end a Liverpool: i luoghi da visitare

Scritto da Redazione il 5 febbraio 2014 in Viaggi. Stampa articolo

medium_city-s-queer-quarterLiverpool vanta un posto nella classifica delle migliori destinazioni stilata dalla celebre rivista Condé Nast Traveller. Infatti, la città del nord ovest inglese ha un’offerta culturale di fama mondiale, oltre ad essere un luogo di tendenza nel campo della moda e della ristorazione. Musei, monumenti, gallerie d’arte si associano ad una vita notturna dinamica e vivace.

Un altro aspetto rende Liverpool unica: la città ha dato i natali ai Beatles e offre un viaggio affascinante sulle tracce della storica band.

Il museo marittimo
Il museo ripercorre la storia di Liverpool caratterizzata dall’influenza del mare e dei cantieri navali. La città è stata a lungo una delle più ricche del mondo, una ricchezza che deve proprio al commercio mercantile. L’emigrazione verso l’America, il ruolo avuto durante il Secondo conflitto mondiale e molto altro sono raccontati in questo museo.

Albert Dock
Il complesso portuale di Liverpool è stato uno dei posti più malfamati fino a quando le autorità locali l’hanno trasformato in un’area culturale e artistica d’eccellenza. Oggi Albert Dock è tra le mete preferite dai turisti ed ospita, tra l’altro, la più importante galleria inglese d’arte moderna, Tate Gallery, il museo dei Beatles e il museo marittimo.

La cattedrale anglicana e la cattedrale cattolica
Situate alla due estremità di Hope Street, le due cattedrali di Liverpool sono esempi artistici di spicco. Considerata una delle più belle chiese del mondo, la cattedrale anglicana è stata iniziata nel 1901 e conclusa sei anni fa, in contemporanea con quella cattolica.

Le Tre Grazie
Sono il Royal Liver Building, il Cunard Building e il Port of Liverpool Building ad essere chiamati “Le Tre Grazie” dagli abitanti di Liverpool. Il primo, con le torri gemelli e gli orologi, mescola barocco, arte moderna e stile bizantino. Sulle due torri ci sono i Liver Birds, gli uccelli simbolo della città. Accanto c’è il Cunard Building, costruito per ospitare la sede della compagnia di navigazione marittima omonima. Il palazzo del porto di Liverpool, poi, è il terzo esempio della potenza marittima anglosassone.

Walker Gallery
È una delle più belle e prestigiose gallerie d’arte del Regno Unito. Sir Andrew Barclay Walker, l’ideatore, vi raccolse importanti dipinti e tuttora la galleria spazia dal Medioevo all’arte contemporanea. Vi sono anche i quadri di noti italiani, come Tiziano, e importanti opere straniere, tra cui un autoritratto di Rembrandt, quadri di Degas, Cezanne, Poussin, Monet, Rubens, Murillo. Ospita anche le 120 opere della galleria della Scultura.
C’è anche una scultura di Bansky, “Il Cardinal Peccato”, riproduzione del busto di un cardinale, con cui  l’artista ha voluto denunciare lo scandalo della pedofilia nella chiesa inglese.

[nggallery id=430]

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA