Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Al porto di Salerno approda la full container Virginia, Gallozzi: “Scalo competitivo”

Scritto da Redazione il 6 giugno 2014 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

s

container virginiaSalerno. Approdo importante in città. Trecento metri di lunghezza e oltre 5 mila teus di portata sono i numeri impressi sul biglietto da visita della full container Virginia targata Hapag Lloyd che ieri ha effettuato il suo primo carico nello scalo salernitano.

Destinazione diretta il Golfo Usa e Messico, con a bordo merce di qualsiasi genere, proveniente da Salerno e provincia, dall’intera Campania e anche da fuori regione. Ad un anno esatto dalla scelta di Salerno Container Terminal (Gruppo Gallozzi), come partner per i servizi a terra e per la movimentazione dei containers nell’unico scalo del servizio nel Sud Italia, la Hapag Lloyd ha deciso di consolidare il servizio settimanale, passando da navi di 260 metri di lunghezza e circa 3.500 teus di portata, a navi di circa 300 metri ed oltre 5 mila teus di portata.

Ogni giovedì sono previste le operazioni di sbarco ed imbarco a Salerno delle nuove full container grazie alla presenza di un nuovo rimorchiatore di maggiore potenza (4.500 cavalli) in grado di consentire l’ormeggio in sicurezza di questa particolare tipologia di maxi/navi.

Il porto di Salerno si conferma scalo di riferimento altamente competitivo per la qualità di servizi – afferma Agostino Gallozzi, presidente di Gruppo Gallozzi Spa – in grado di attrarre crescenti flussi di movimentazione merci anche al di là del territorio provinciale e regionale. In prevalenza i contenitori che saranno imbarcati sulla Virginia sono destinati al polo produttivo Chrysler localizzato in Messico al quale sono indirizzati i componenti/auto prodotti nello stabilimento Fiat in provincia di Chieti”.

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA