Con Macte Animo la Salernitana tenta il colpo in trasferta a Verona. L’auspicio di Iervolino

Messaggio social del Presidente Danilo Iervolino con hashtag Crediamoci! #MacteAnimo #VeronaSalernitana

Must read

 “Questa sera guarderò i nostri ragazzi giocare e onorare con i loro sforzi i colori della U.S. Salernitana 1919! Siamo solo all’inizio. Restiamo uniti. Crediamoci! #MacteAnimo #VeronaSalernitana“, questo il messaggio che il Presidente della Salernitana Danilo Iervolino ha postato sulla sua pagina facebook nell’imminenza del match che questa sera la rimaneggiata squadra granata dovrà affrontare con la massima determinazione per tentare il colpo in trasferta e aggiungere tre pumti pesanti alla deficitaria classifica che la relega all’ultimo posto con soli 8 punti.

In attesa delle decisioni del giudice sportivo sui due match non disputati, con Udinese in trasferta e Venezia all’Arechi, che potrebbero dare altre opportunità di guadagnare punti per risalire posizioni in classifica, la squadra del cavalluccio marino è chiamata, questa sera, a gettare il cuore oltre l’ostacolo per tenere viva la speranza di salvezza e condividere con il nuovo Presidente lo stesso entusiasmo e la medesima voglia di provarci.

Trovarsi a fine mese, quando si potrà rinforzare l’organico con l’immissione di nuovi acquisti, con un gruzzolo di punti in più e a ridosso della zona salvezza sarebbe un viatico molto incoraggiante e di buon auspicio.

Simy-attaccante-della-Salernitana-Photo-Ianuale-da-ussalernitana1919.it_
Simy-attaccante-della-Salernitana-Photo-Ianuale-da-ussalernitana1919.it_

Intanto si rincorrono le voci di mercato. Si attende di capire se Iervolino ha già chiare le strategie da perseguire. Dalla conferma o meno di Angelo Fabiani a quella dell’allenatore Colantuono. Per quanto riguarda i nomi di calciatori papabili, girano vari nomi, Caceres e il ritorno di Casasola per la difesa, Verdi e Andrè Anderson (altro ritorno) per il centrocampo, Zaza e Balotelli per l’attacco. Ma, per ora, sono solo voci più o meno fondate.

Bisogna capire, intanto, quale sarà il destino di Ribery – girano voci di una sua possibile partenza per altri lidi – e di Simy. Il forte attaccante nigeriano finora non è riuscito a dimostrare a Salerno tutto il suo indiscusso valore, anche a causa della mancanza di gioco e rifornimenti in attacco che la squadra ha palesato per tutto il girone di andata.

Ribery in azione offensiva
Ribery in azione offensiva

Le scelte dovranno essere ben ponderate e concordate con lo staff tecnico. Pertanto riteniamo che prima di parlare di calciatori da acquistare vadano definite le caselle del direttore sportivo e dell’allenatore. L’idea di gioco e la scelta del modulo tattico principale che la squadra dovrà adottare sono preliminari e fondamentali.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article