Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana-Frosinone 1-0. Torna a sorridere l’Arechi, i granata si aggiudicano il big match contro la capolista

Scritto da Redazione il 24 novembre 2013 in Evidenza,Salernitana. Stampa articolo

Ettore-Mendicino-500x306Spettacolo all’Arechi: la Salernitana torna finalmente a vincere in casa e lo fa contro la capolista Frosinone. Mendicino firma l’1-0 e regala la vittoria ai granata.

Le squadre oggi si incontrano schierando due moduli speculari. Nella Salernitana torna Iannarilli tra i pali dopo la squalifica, rientra anche Siniscalchi dall’infortunio, confermato il tandem d’attacco Guazzo-Mendicino che ha agguantato il pareggio a Catanzaro. Panchina per il cobra Ginestra.

Le avverse condizioni meteo di questi ultimi giorni hanno reso il campo davvero pesante. Anche il settore ospiti è rimasto poco gremito, tifoseria forse scoraggiata dall’allerta meteo. 6952 gli spettatori presenti all’Arechi.

I giocatori fanno il loro ingresso in campo indossando la maglietta bianca per ricordare la giornata nazionale contro il femminicidio. Dopo aver rispettato il minuto di silenzio, segno di vicinanza del mondo sportivo al popolo sardo, la gara ha inizio. La Salernitana si rende subito pericolosa, nonostante le difficoltà di manovra dovute al campo danneggiato dalla pioggia. L’atteggiamento della Salernitana sembra essere quello giusto, anche se poche volte riesce a rendersi effettivamente incisiva davanti a Zappino. Si fa sentire anche il Frosinone: la coppia Curiale-Ciofani D. innesca la prima vera azione dopo 20 minuti, ribattuta però dalla difesa granata. Occasione per la Salernitana da calcio da fermo, Luciani appostato sul secondo palo tenta la conclusione di testa, palla di pochissimo sul fondo. Passata la mezz’ora la gara si accende con dei botta e risposta. Un innocuo rinvio di Zappino viene svirgolato da Siniscalchi, Ciofani ne approfitta e si trova a tu per tu con Iannarilli che riesce ad evitare il peggio. Subito dopo Mendicino innesca Guazzo che colpisce sonoramente il palo. Ancora un’occasione per il Frosinone, Iannarilli compie un miracolo in uscita su Curiale. Da segnalare la straordinaria prestazione di capitan Montervino, rigenerato fisicamente e psicologicamente. Buona, comunque, la prestazione di tutta la Salernitana. Il primo tempo si chiude 0-0, ma tante occasioni da entrambe le parti.

Tornano in campo gli stessi 22 del primo tempo. Pronti via subito la Salernitana pericolosa prima con Guazzo poi con Ricci. Risponde Curiale con un sinistro a giro che esce di poco. Prima mossa per mister Perrone: dentro Gustavo per Ricci. Proprio il nuovo entrato si rende subito protagonista con un diagonale calibrato male. Cambio anche per il Frosinone, mister Stellone sostituisce Gessa con Aurelio. Continuano le azioni guidate dal numero 4 granata. Proprio Montervino si fa uomo assist per i suoi compagni fino a diventare prima punta lui stesso rischiando anche di segnare. La partita si rovescia in pochi secondi e il Frosinone mette di nuovo a dura prova Iannarilli. Occasionissima per Mendicino che, su una trattenuta non riuscita di Zappino, si ritrova il pallone sui piedi mandato clamorosamente sul fondo. Si fa perdonare due minuti dopo Ettore Mendicino che con una rovesciata spettacolare segna il gol del vantaggio granata. Superbo il gesto tecnico di Mendicino, ma bravissimo anche Montervino autore dell’assist vincente. Al 43′ Sbraga rileva l’autore del gol a cui l’Arechi dedica la standing ovetion. Il Frosinone tenta di reagire, ma non c’è più tempo, la Salernitana torna a vincere all’Arechi e conquista 3 punti preziosi.

SALERNITANA (4-4-2): Iannarilli; Luciani, Tuia, Siniscalchi, Piva; Montervino, Capua, Perpetuini, Ricci (Gustavo 20′); Guazzo, Mendicino (Sbraga 43′). A disp: Berardi, Chirieletti, Sbraga, Volpe, Mounard, Ginestra. All: Perrone

FROSINONE (4-4-2): Zappino; M. Ciofani, Russo, Blanchard, Crivello; Gessa (Aurelio 22′), Gucher, Altobelli (Cesaretti 43′), Paganini; Curiale, D. Ciofani (Carrus 43′). A disp: Mangiapelo, Formato, Menicucci, Savone. All: Stellone.

 Arbitro: Cifelli di Campobasso; Assistenti: Caliari e Rizzato.

Federica Aloise

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA