Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, i convocati: recupera Bocchetti, out in tre. Menichini: “Posta in palio altissima”

Scritto da Redazione il 6 marzo 2015 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Trevisan-Gabionetta_salernitanaUn recupero importante. La Salernitana si appresta a vivere il big match di domani con il Benevento ritrovando una pedina preziosa in virtù della grande difficoltà numerica in difesa. Nella lista dei convocati per la sfida dell’Arechi figura anche il nome di Antonio Bocchetti, uscito malconcio dalla sfida con il Savoia e recuperato per la panchina. Presenti tutti i big, tranne Pestrin e Trevisan squalificati, e soprattutto Gabionetta, tentazione dell’ultima ora di mister Menichini che nella rifinitura odierna ha riprovato il 4-2-3-1 con l’asso brasiliano largo a sinistro nel tridente a sostegno dell’unica punta Mendicino. Niente da fare invece per Bianchi, Negro e Pezzella, anche oggi a riposo e dunque costretti a vivere la sfida al Benevento dalle tribune dell’Arechi.

Il tecnico di Ponsacco ha poi presentato così la sfida di domani, nella inconsueta conferenza stampa pre-partita. “Siamo due squadre che stanno raccogliendo ottimi risultati. Loro hanno due punti più di noi ma domani entrambe saremo alla pari dal punto di vista psicologico. Noi giocheremo sfruttando la grande spinta del nostro pubblico, mentre il Benevento ha l’ossessione da un paio di anni di vincere il campionato e quindi sentono di più la pressione. Io sto provando a non far vivere questa viglia alla squadra con troppe ansie. Dobbiamo restare tranquilli, nonostante tutti sanno quanto sia una tappa importante ai fini del campionato. Servirà tanta gamba e concentrazione per fare bene domani”.

Menichini ha poi confessato quale Salernitana spera di vedere in campo, cercando di preservare l’equilibrio nonostante la grande spinta del pubblico. “Chiaramente voglio vedere un atteggiamento propositivo, simile a quello messo in campo nella ripresa con il Foggia. Nonostante la posta in palio sia altissima, bisogna essere sempre equilibrati, stare in campo in maniera ordinata e avere gamba. Il pubblico ci darà una grande mano ma noi dovremo essere bravi a capire quando sarà il momento di soffrire o di gestire il gioco. E’ la partita più importante della stagione, ma oltre a questa ci aspettano altri dieci finali e dovremo essere bravi a trarre il massimo nonostante le insidie”.

Infine il trainer granata ha parlato del collettivo del Benevento e ha lanciato un messaggio distensivo sia a Brini che a tutto l’ambiente sannita. “Il Benevento è una squadra con un collettivo importante, ricco di grandi individualità in attacco. Inoltre si conoscono da anni ed hanno una difesa veramente importante. Pareggio? Certo, è un risultato che per loro potrebbe andare anche bene ma non credo che giocheranno per accontentarsi del pari.  Vista la loro forza proveranno a fare la partita. Spero solo che domani vinca lo sport, la lealtà In campo sarà battaglia ma spero che trionfi il calcio”.

Da registrare inoltre, la decisione del club granata di aprire anche il settore superiore dei Distinti vista la grande affluenza prevista per domani. Fino ad ora i biglietti venduti sono diciottomila, con Curva Sud e Distinti Inferiori esauriti. La società granata, così come la Questura di Salerno, chiede ai tanti tifosi di arrivare in anticipo rispetto all’orario di inizio del match per evitare code e rallentamenti per quanto riguarda la circolazione stradale oltre che la ressa ai tornelli.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA