Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, i convocati per il Cagliari: out anche Bovo! Torrente: “Voglio la partita perfetta”

Scritto da Redazione il 23 dicembre 2015 in Calcio,Salernitana,Sport. Stampa articolo

SalAscoli 185Altra defezione. Non si stoppa l’emergenza infortuni in casa Salernitana. Dopo lo stop per Bernardini, anche Andrea Bovo salterà l’ultima sfida del 2015 all’Arechi. Il mediano non ha ancora smaltito i problemi alla spalla accusati nel match con il Modena, e proverà a stringere i denti per la trasferta di Como in programma  domenica prossima. Torrente così si ritrova senza grandissimi dubbi di formazione, rilanciando il solido 3-5-2 in vista di una sfida difficile contro la corazzata Cagliari. Un solo dubbio resta ancora da sciogliere: rilanciare Trevisan al centro della difesa oppure arretrare Pestrin? Dilemma che Torrente porterà con sè fino a poche ore del match, quando confermerà poi le indicazioni della vigilia. In difesa conferme per i vari Lanzaro, Empereur, Colombo e Rossi. In mezzo al campo spazio a Moro ed Odjer mentre davanti Coda e Donnarumma (Gabio spera in una chance) proveranno a battere Storari.

“Domani affrontiamo una delle squadre titolate alla vittoria del campionato e dopo la partita di Modena vogliamo assolutamente riscattarci dando una prova di forza e di carattere. Sarà una gara difficile ma scenderemo in campo davanti al nostro pubblico e per riuscire a fare risultato sarà necessaria massima concentrazione e una partita perfetta”. Queste le parole di Vincenzo Torrente alla vigilia di Salernitana – Cagliari.

Purtroppo anche domani saremo in emergenza e dovremo fare a meno di Schiavi, Tuia, Bernardini e Bovo che ha un problema alla spalla e proveremo a recuperare per Como” ha aggiunto Torrente. “Ci sarà invece Trevisan che comunque non è ancora al massimo della condizione ma rispetto all’ultima partita ha sostenuto qualche allenamento in più. In ogni caso domani tutta la squadra dovrà stringere i denti e dare il massimo”.

“Domani si tornerà al 3-5-2 che è l’assetto tattico che ha assicurato maggiore equilibro e che a Modena non è stato possibile mettere in campo per le assenze di Bernardini e Trevisan. Sull’unici che andrà in campo ho ancora alcuni dubbi a centrocampo e in attacco e domani deciderò”.

Sulla formazione allenata da Rastelli: “Il Cagliari è una squadra che ha tecnica, fisicità in tutti i reparti e abbondanza di giocatori. Dovremo scendere in campo pronti a dare tutto per provare a fare risultato”.

Torrente ha quindi concluso: “Domani sarà l’ultima gara casalinga del 2015 e vogliamo cogliere l’occasione per regalare una gioia a noi e ai nostri tifosi. In questi mesi abbiamo dovuto fronteggiare tante assenze ed errori arbitrali che hanno condizionato il nostro cammino ma questo non deve essere un alibi: pensiamo soltanto a scendere in campo e a dare il massimo per riuscire a fare risultato anche con l’aiuto dei nostri tifosi”.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA