Eicma 2021, riparte il futuro su due ruote

Must read

Inaugurato oggi, martedì 23 novembre 2021, Eicma 2021, il salone internazionale delle due ruote che, come da tradizione, si tiene annualmente a Milano, presso Rho Fiera, uno dei complessi fieristici più importanti al mondo.

Il Presidente di Eicma, Pietro Meda, ha definito questa edizione, particolarmente significativa, come una conferma più che una ripartenza. Perché Eicma è orientata al futuro per rispondere alle nuove richieste di mobilità.

Due sono gli elementi che, secondo Meda, caratterizzano il mondo delle due ruote: 1) la sensazione unica di libertà; 2) la ricerca costante dell’equilibrio, indispensabile per viaggiare su due ruote e poter così assaporare le sensazioni di libertà ed assecondare la passione.

Inaugurazione Eicma 2021

Meda ha concluso il suo intervento con i ringraziamenti di rito, sottolineando in particolare l’impegno e la professionalità di Paolo Magri e di tutto il Consiglio di Amministrazione di Eicma.

Luca Palermo, nuovo Amministratore delegato di Fiera Milano, ha sottolineato come Eicma rappresenti un volano per l’economia, spingendo verso la ripresa del mercato di settore, con uno sguardo al futuro.

Palermo ha poi messo in evidenza alcuni aspetti fondanti del mondo delle due ruote: passione, innovazione, tecnologia. Ed Eicma è l’anteprima di quello che poi gli appassionati del settore vedranno sulle strade.

Joan Mir Campione del Mondo 2020 Moto GP

Una vetrina importante che è stata resa possibile, in piena pandemia, dai rigidi protocolli di sicurezza, necessari per eventi di tale portata che sono indispensabili per far ripartire l’economia. Per cui, bentornata adrenalina!

Ha preso poi la parola Paolo Magri, Presidente di Confindustria ANCMA e Amministratore delegato di Eicma, che ha manifestato soddisfazione, vista l’attenzione del palcoscenico internazionale per questi giorni del salone milanese, che va assumendo sempre più un valore universale per l’industria della mobilità su due ruote.

Magri ha poi sottolineato i dati annuali incoraggianti del mercato di settore in Europa: 21 miliardi di euro per le moto e 18 miliardi per le bici. Ed anche in Italia i dati sono entusiasmanti: 7 miliardi di euro ed oltre 100.000 lavoratori impiegati nella filiera.

Presentazione Kawasaki Ninja

Nei primi 10 mesi del 2021 si è registrato un aumento del 23% rispetto all’intero anno 2019.

Ma non solo l’aspetto economico è stato evidenziato da Magri che ha anche puntualizzato i due pilastri su cui poggia il settore: 1) la transizione ecologica; 2) la mobilità sostenibile. Obiettivi resi possibili dalle imprese che investono in innovazione e ricerca.

Più istituzionale l’intervento del Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha sottolineato lo sforzo dell’Amministrazione comunale per migliorare la qualità delle strade, pur non potendo eliminare il pavé per i vincoli dei beni culturali.

Le e-Bike ad Eicma 2021

Sala ha poi rimarcato l’importanza di ripensare le città e migliorare l’arredo urbano con progettualità e organizzazione, sfruttando al meglio le opportunità che il PNRR metterà in campo da qui ai prossimi anni.

Il Sindaco ha concluso il suo intervento elogiando il sistema fieristico lombardo che ha contribuito, in larga misura, a far sì che l’Italia superasse la Germania e tutte le altre nazioni europee per numero di eventi organizzati in presenza nel 2021.

Il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha ricordato come la Lombardia sia terra di due ruote, capace di esprimere campioni sia nel ciclismo, sia nel motociclismo, come il grande pilota Giacomo Agostini, presente all’evento.

I monopattini elettrici ad Eicma 2021

Ha poi evidenziato, anche lui, che è la passione per le due ruote a muovere questo strategico settore, come confermato dal grande numero di espositori e visitatori di Eicma.

Fontana ha concluso il suo intervento sottolineando l’impegno della Regione Lombardia per dare slancio al comparto anche attraverso la realizzazione di piste ciclabili e il miglioramento della percorribilità in sicurezza delle strade.

Anche il Ministro Giancarlo Giorgetti ha sottolineato quanto sia importante il ritorno a questo tipo di eventi in presenza e non solo virtuali.

Scooter elettrici ad Eicma 2021

Il Ministro ha poi parlato della passione dei motociclisti che deve essere responsabile ed educata e della direzione che sta prendendo il comparto, verso l’economia sostenibile, con la svolta verso l’elettrico come ad esempio per le e-Bike.

Al termine degli interventi tutte le Autorità presenti sono salite sul palco per il rituale taglio del nastro fatto dal Ministro Giorgetti.

Eicma ha avuto così inizio, con le tante novità attese dai motociclisti e dai media, proposte dagli espositori provenienti da tutto il mondo anche nelle aree speciali della fiera: Area e-Bike; Area start-Up e Innovation; Temporary Bikers Shop; Moto Live, spettacolare e adrenalinico contenitore racing con show, musica e intrattenimento freestyle motocross e trial acrobatico.

Esibizione e intrattenimento nell’area moto live

È proprio il caso di dirlo: Bentornata adrenalina!

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article