Christian Bruno del Buccino Volcei alla vigila del match con l’Angri

Must read

Il Buccino si prepara ad un nuovo importante impegno per l’11ª giornata di Eccellenza 2021-2022,
questa volta l’avversario è l’Angri. I grigiorossi sono una delle formazioni più forti del girone C. Dopo
l’ultima giornata di campionato è emerso nel frattempo un dato che poco conforta gli ambienti
volceiani, il che riguarda i gol annullati.

Nuova puntata del Girone C con l’11ª giornata del campionato di Eccellenza 2021-2022. Allo stadio
“Paolino Via” di Buccino i rossoneri affrontano l’Angri, terza forza del campionato. I grigiorossi
sono tra quelle formazioni allestite per il salto di categoria.

Ma un altro nodo in questo momento attenziona la dirigenza volceiana mentre la squadra prepara la
gara agli ordini di mister Giovanni Serrapica. I rossoneri, infatti, hanno ‘subito’ sei gol annullati più
qualche svista arbitrale di troppo sui calci di rigore non assegnati a favore.

Le dichiarazioni del DG, Christian Bruno.
Alla vigilia del match sulla questione è tornato il direttore generale del club, Christian Bruno: «Non
so se è un record, ma probabilmente poco ci manca: non abbiamo mai avuto un rigore a favore in
dieci giornate di campionato. Avremmo avuto qualche punto in più nella corsa al nostro primo
obiettivo che rimane la ‘salvezza’. Sei gol annullati, dei quali alcuni sembrano decisioni davvero
campate in aria… per non parlare della mancata concessione di calci di rigore».

Volcei Calcio fase di gioco
Volcei Calcio fase di gioco

Sbagliare è umano e non passerà ma come un alibi: «Dobbiamo pensare a noi prima di tutto,
all’obiettivo che ci siamo posti, e a quello di proteggere e far crescere questo straordinario gruppo
sul quale la presenza del presidente Gaetano Del Chierico non è mai mancata. Merito anche al DS,
Giovanni Del Vecchio che, con un budget più limitato rispetto ad altre squadre, ha saputo costruire
un gruppo ben omogeneo».

Il Buccino è là dove ci si attendeva: «Merito dell’impegno di tutti e al timoniere, Giovanni Serrapica.
Era più una speranza che un’attesa a fronte di un girone con 4/5 squadre più attrezzate. L’impegno
profuso giorno dopo giorno negli allenamenti poi si esprime nel giorno partita. Per questo vorremmo una maggiore attenzione e gestione delle gare da parte degli arbitri».

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article