La Polisportiva Salerno Guiscards cala il tris con Fernando Bosco

Dopo Viviano ed Avallone, terzo acquisto per il team calcio a 11: «Sono a disposizione di mister Guadagno»

Must read

Terzo colpo di mercato della Polisportiva Salerno Guiscards. La società del presidente Pino D’Andrea, dopo gli ingaggi di Simone Viviano e Matteo Avallone, ingaggia Fernando Bosco. Classe 1991, nato a Pinheiro in Brasile, il duttile esterno arriva dall’Olympic Salerno e vanta una lunga esperienza con tanti campionati giocati ad alti livelli.

In carriera, infatti, dopo l’esperienza con la juniores del Vietri Baia, strappando qualche convocazione in prima squadra in Eccellenza, Bosco ha vestito la maglia del Valentino Mazzola, trovando spazio soprattutto nel girone di ritorno del campionato di Promozione. Da lì il passaggio al Salernum in 1^ Categoria, quindi le esperienze con l’Audax Salerno e l’Olympic Salerno, con cui ha disputato le ultime sei stagioni.

Ora l’arrivo alla Salerno Guiscards, alla corte di mister Dario Guadagno, pronto a mettersi a disposizione del gruppo, assicurando fantasia, esperienza e tanta corsa: «Nasco essenzialmente come terzino destro – ha dichiarato il nuovo acquisto dei foxes –. Una delle mie stagioni migliori l’ho vissuta al Salernum, giocando come quinto di centrocampo nel 3-5-2, però in realtà gioco un po’ ovunque mettendomi a disposizione del mister senza alcun problema». Bosco può sicuramente assicurare diverse soluzioni al tecnico della Salerno Guiscards: «Come ogni buon brasiliano mi piace fare più la fase offensiva che la difensiva.

Devo dire, però, che con il passare degli anni e superata la soglia dei 30 anni, ho iniziato a spingere meno e a difendere di più. Adesso gioco con maggior intelligenza e meno irruenza anche se mi piace molto la corsa e soprattutto giocare palla a terra, senza buttarla mai. A volte, ammetto di correre qualche rischio di troppo, ma mi piace tanto tantissimo». Ribattezzato e meglio noto come Fefè, l’ex Olympic Salerno conosce molto bene la Prima Categoria ed è pronto a mettere al servizio della squadra la sua esperienza per disputare un campionato importante: «Da diversi anni gioco in Prima Categoria e ormai conosciamo un po’ tutti gli avversari ed il livello delle squadre.

È un campionato abbastanza difficile anche se poi bisognerà vedere anche in quale girone saremo inseriti perché in alcuni casi a quelle tecniche possono aggiungersi anche alcune difficoltà logistiche. Arrivo alla Salerno Guiscards con l’obiettivo di fare un buon campionato e di raggiungere il prima possibile l’obiettivo della salvezza.

Da squadra neopromossa potremmo avere qualche difficoltà in più rispetto a formazioni che magari già conoscono il campionato ma penso che abbiamo le carte in regola per toglierci qualche soddisfazione importante una volta raggiunta la quota minima della salvezza». Bosco, che come numero di maglia sceglierà l’87, ha ben chiari anche quali potranno essere gli obiettivi personali: «Spero di giocare il più possibile e soprattutto di divertirmi perché per me l’essenza del calcio è appunto il divertimento. Rispetto alle ultime stagioni spero di fare qualche assist in più e magari anche qualche gol».

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article